MIAMI HEAT - I dolori del giovane Goran che bloccano il mercato in Florida

Non solo la ‘grana’ Dwyane Wade. Già, perché i Miami Heat questa estate dovranno fare i conti anche con le richieste di Goran Dragic, il playmaker sloveno arrivato in Florida lo scorso inverno e che potrebbe essere Free Agent tra qualche giorno.
Gli Heat sarebbero disposti a tenerlo in Florida: per lui è pronta un’offerta da 80 milioni di dollari in 5 anni (il tempo massimo contrattuale che solo Miami può offrire).
Ma dall’altra parte ci sarebbero squadre come Lakers o Knicks disposte ad offrire fino a 85 milioni di dollari per 4 anni.
La scelta passerà nelle mani di Goran, adesso più che mai con le spalle al muro; nei mesi scorsi, il play di Lubiana non ha fatto mistero di essersi trovato egregiamente a Miami e di voler tornare a giocare con gli Heat.
Ma per un classe 1986 la scelta contrattuale di questa estate potrebbe essere la più importante della carriera.
Miami aspetta, da Los Angeles e New York attendono alla finestra.

 

 

 

 

 

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Arpaia Napoletano classe ’91, da sempre malato di NBA. Giurista e pubblicista, crede in un solo Dio: Rasheed Wallace. Tutto il resto è Jordan. Fondatore di NBA24.it.