NBA, dal 15 gennaio i giocatori non vaccinati non potranno recarsi in Canada

Il processo di vaccinazione nel mondo NBA procede bene. Anche dal punto di vista dei giocatori dove, sebbene permangano eccezioni (Kyrie Irving la principale), il tasso arriva al 95%, secondo le ultime rilevazioni. Nelle ultime ore, però, è arrivata una novità. Il Canada, a partire dal 15 gennaio 2022, non permetterà ai giocatori, professionisti ed amatoriali, di viaggiare nel Paese e, di conseguenza, di recarsi e giocare alla Scotiabank Arena di Toronto contro i Raptors. A comunicarlo è stato Marco Mendicino, Ministro della Pubblica Sicurezza, sottolineando l’intenzione del governo canadese di eliminare l’esenzione dal vaccino finora in vigore per i giocatori.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.