NBA, i GM delle franchigie propongono multe o penalità ai giocatori che richiederanno le trade

C’è grande apprensione nel mondo dei GM NBA sulla questione riguardante la richiesta dei giocatori di essere spesso e volentieri scambiati per andare in una squadra più propensa alle loro caratteristiche e al loro contratto.

Secondo quanto riportato da Bleacher Report, alcuni dirigenti delle franchigie hanno chiesto alla lega di prendere in considerazione una multa o una penalità ai giocatori che chiedono di essere scambiati a stagione in corso dopo un ricco rinnovo contrattuale. La richiesta pervenuta sarebbe di decurtare al giocatore interessato il 70% dello stipendio garantito in modo tale da impedire qualsiasi tipo di cessione.

Contraria (e non poteva essere altrimenti) la posizione della NBPA e degli agenti dei giocatori che non sono assolutamente favorevoli a questo tipo di iniziativa proposta dai GM.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.