NBA Preseason 2019, Zion si presenta ed incide. Bene Bucks, Magic, Cavaliers e Knicks

Cinque match nella notte di Preseason, con riflettori puntati sulla State Farm Arena di Atlanta, dove gli Hawks ricevono i New Orleans Pelicans di Zion Williamson. E la scelta #1 dell’ultimo draft debutta da par suo, mettendo a referto 16 punti, 7 rimbalzi, 3 assist e 3 rubate in 28′, con alcune giocate (e schiacciate) da highlight. Top-scorer nella vittoria dei Pelicans (133-109) è Jrue Holiday (21 e 7/9 dal campo), supportato anche da Brandon Ingram (19+6 reb); buon debutto anche per Niccolò Melli (12+8 reb). DeAndre Bremby (16) è stato il migliore negli Hawks.

Allo United Center di Chicago, i Bulls cedono 122-112 al cospetto dei Milwaukee Bucks; sei giocatori in doppia cifra per la squadra di coach Budenholzer, tra i quali spiccano Brook Lopez (14+5 reb) e Frank Mason III (14+6 ast e 4 stl), con Giannis Antetokounmpo che mette a referto 9 punti e 10 rimbalzi in 20′; dall’altro lato, spicca Zach LaVine (16+6 reb e 5 ast). Debutto vincente in Preseason per i New York Knicks, corsari alla Capital One Arena di Washington contro i Wizards (104-99). In evidenza nei newyorkesi RJ Barrett (17+7 reb), Marcus Morris (17+7 reb) e Taj Gibson (16+9 reb); Moritz Wagner (16) è stato il top-scorer nei Capitolini.

Vittorie nette per Orlando Magic e Cleveland Cavaliers. I floridiani sconfiggono 115-91 i Detroit Pistons alla Little Caesars Arena, con un Aaron Gordon molto incisivo (25+8 reb); Christian Wood (19+8 reb) il migliore per la squadra allenata da coach Casey. Alla Rocket Mortgage FieldHouse di Cleveland (ex Quicken Loans Arena), i Cavs abbattono con un netto 89-120 gli argentini del San Lorenzo De Almagro. Jordan Clarkson (17) e Kevin Porter Jr. (16) si mettono in luce per i padroni di casa; Esteban Batista (20+5 reb) il top-scorer di serata.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.