NBA Preseason 2020 Day 8: Durant e Davis scatenati, ok Heat, Pelicans e Nuggets

Nell’ottava e penultima giornata di NBA Preseason ci sono state ben otto partite con tante giocate entusiasmanti e grandi prestazioni di qualche big.

Vincono, anzi, stravincono i Brooklyn Nets che si impongono al TD Garden di Boston contro i Celtics per 113-89. Super prestazione di Kevin Durant che segna 25 punti in 27 minuti, bene anche Kyrie Irving con 17 punti. Il solo Jayson Tatum si salva tra i padroni di casa con 19 punti in 26 minuti.

Vittoria di misura per i Lakers che battono i Suns 114-113 grazie ad uno scatenato Anthony Davis autore di una prova da 35 punti e 6 rimbalzi in quasi 30 minuti di gioco. Senza Chris Paul, bene Devin Booker tra i Suns con 27 punti.

Bella vittoria dei New Orleans Pelicans che si sbarazzano dei Bucks senza Antetokounmpo e ringraziano Zion Williamson che ne mette 31 con 9 rimbalzi .Benissimo il nostro Nicolò Melli autore di 9 punti in 16 minuti. Nei Bucks gli unici a salvarsi sono Khris Middleton (29 punti) e il nostro Donte DiVincenzo che segna 14 punti con 8 rimbalzi.

Vittoria in trasferta per gli Heat che passano sul campo dei Raptors con il punteggio di 117-105 con KZ Okpala MVP con 24 punti, benissimo anche i Denver Nuggets che vincono per l’ennesima volta con uno scarto di 30 punti nel back-to-back con i Portland Trail Blazers.

Ecco tutti i risultati della notte:

Philadelphia 76ers – Indiana Pacers 113-107

Miami Heat – Brooklyn Nets 117-105

Cleveland Cavaliers – New York Knicks 83-119

Brooklyn Nets – Boston Celtics 113-89

Milwaukee Bucks – New Orleans Pelicans 113-127

Chicago Bulls – Oklahoma City Thunder 105-103

Los Angeles Lakers – Phoenix Suns 114-113

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.