I Lakers stendono Dallas, LeBron ancor di più nella storia. Ok i Nuggets, sconfitte per Raptors e Rockets

Cinque sfide negli NBA Sundays del 29 Dicembre 2019. Riflettori puntati sullo Staples Center, per una nuova sfida tra Los Angeles Lakers e Dallas Mavericks. Padroni di casa sempre avanti e in controllo per gran parte del match, concluso sul 95-108: top-scorer Anthony Davis (23+9 reb), ma la scena se la prende ancora una volta LeBron James (13+13 ast e 6 reb) che, davanti all’occhio attento di Kobe Bryant, diventa l’unico giocatore nella storia con almeno 9.000 rimbalzi e 9.000 assist in carriera. Luka Doncic (19+7 ast) comunque fa parlare di sé: nelle sue prime 100 partite da professionista, lo sloveno ha 2.000+ punti (2.323), 750+ rimbalzi (827) e 500+ assist (681); prima di lui solo Oscar Robertson.

Si mantengono a 2.5 partite dai californiani i Denver Nuggets, vincenti al Pepsi Center sui Sacramento Kings per 115-120. E’ la serata del career-high di Michael Porter Jr. (19+6 reb), in evidenza assieme a Will Barton (19+5 ast), a Jerami Grant (18) e a Nikola Jokic (17+8 reb con 7/8 al tiro); dall’altra parte, non sono sufficienti le prove di Nemanja Bjelica (27+6 reb), Buddy Hield (20+8 ast e 5 reb) e De’Aaron Fox (18+13 ast). Colpo esterno degli Oklahoma City Thunder, che la spuntano alla Scotiabank Arena di Toronto contro i Raptors al termine di una sfida equilibrata e combattuta. Finisce 98-97 per la squadra di coach Donovan, con l’apporto decisivo di Shai Gilgeous-Alexander (32+7 reb e il canestro decisivo a 36″ dalla fine) e di Chris Paul (25+11 reb e 8 ast); Fred VanVleet (20+8 ast) e Kyle Lowry (20+5 ast) non riescono ad evitare ai Campioni in carica il ko #11 in stagione.

Con James Harden e Russell Westbrook tenuti a riposo, gli Houston Rockets cadono allo Smoothie King Center di New Orleans, con i Pelicans ad imporsi 112-127, virando la sfida a proprio favore nel quarto conclusivo (19-41 il parziale). Ben quattro giocatori con 20+ punti nella franchigia della Big Easy: Lonzo Ball (27+10 reb e 8 ast con 7 triple (career-high)), Brandon Ingram (27+6 reb), Jrue Holiday (25+5 ast) ed E’Tauwn Moore (25). Per i texani rispondono presente Danuel House Jr. (22+6 reb), Eric Gordon (20) ed Isaiah Hartenstein (19+9 reb). Infine, al FedEx Forum di Memphis, i Grizzlies sconfiggono 104-117 gli Charlotte Hornets, guidati da Dillon Brooks (20) e da Brandon Clarke (18); per gli ospiti i migliori sono Malik Monk (18+5 reb) e Devonte Graham (16+10 ast).

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.