I Nets travolgono i Jazz. Bene Lakers e Nuggets, sconfitte per Clippers e Blazers

Cinque le sfide della notte NBA. Serata dai due volti per le due angelene. I Los Angeles Lakers, guidati dal solito duo LeBron James-Anthony Davis (52+21 reb+11 ast+4 stl e 4 blk in due), battono ancora i Memphis Grizzlies (13+11 reb per Jonas Valanciunas) al FedEx Forum, issandosi da soli al comando della Western Conference.

Questo grazie al ko dei Clippers (30+10 ast per Kawhi Leonard, 21+9 reb per Nicolas Batum e 20+8 reb e 8 ast per Patrick Beverley), sconfitti allo Staples Center dai San Antonio Spurs per 116-113. Una partita condotta dagli ospiti (27 per Patty Mills e 21+5 reb e 5 ast per Dejounte Murray), che volano sul +24 a 5’45” dalla pausa lunga (54-30), per poi farsi raggiungere dopo 15″ del quarto periodo (85-85); nuovo (ed apparentemente decisivo) allungo dei ragazzi di Gregg Popovich (111-96 a 5’15” dal termine), ma i padroni di casa tornano di nuovo sotto (115-113 con 47.4″ sul cronometro). Un 1/2 di Mills a 5″ dalla sirena vale il +3 Spurs, prima dell’errore dalla lunga distanza di Leonard che chiude la partita.

Netta affermazione per i Brooklyn Nets, che schiantano 96-130 al Barclays Center gli Utah Jazz. Per la squadra di coach Steve Nash in evidenza Kyrie Irving (29+6 reb e 5 ast), Caris LeVert (24+5 ast) e Jarrett Allen (19+18 reb); negli ospiti si salva Donovan Mitchell (31). Sorrisi anche in casa Denver Nuggets, grazie al 116-123 della Ball Arena sui Minnesota Timberwolves: Nikola Jokic è il trascinatore (35 (13 nel quarto periodo)+15 reb+6 ast e 3 stl), spalleggiato da Will Barton (20+7 reb); D’Angelo Russell (33+11 ast) e Juancho Hernangomez (25+8 reb) non bastano ai Twolves.

Colpo esterno, infine, per i Chicago Bulls, che espugnano il Moda Center di Portland per 111-108, dopo esser finiti anche sotto di 20 lunghezze in apertura di secondo periodo. Sette i giocatori in doppia cifra nella squadra di coach Donovan, con Coby White (21+10 reb e 5 ast), Otto Porter Jr. (19+13 reb) e Zach LaVine (18+9 ast) in evidenza. Ai Trail Blazers non sono sufficienti Damian Lillard (24+9 ast e 5 reb) e CJ McCollum (26+5 reb).

 

Di seguito, il resoconto della notte:

UTAH JAZZ (4-3) @ BROOKLYN NETS (4-4) 96-130

LOS ANGELES LAKERS (6-2) @ MEMPHIS GRIZZLIES (2-5) 94-92

MINNESOTA TIMBERWOLVES (2-5) @ DENVER NUGGETS (3-4) 116-123

SAN ANTONIO SPURS (3-4) @ LOS ANGELES CLIPPERS (5-3) 116-113

CHICAGO BULLS (4-4) @ PORTLAND TRAIL BLAZERS (3-4) 111-108

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.