Curry ne fa 41 ai Bucks, vincenti Lakers, Clippers, Sixers e Nuggets. Bene anche Hawks, Grizzlies e Bulls

Otto sfide hanno animato la notte NBA. Al Chase Center di San Francisco, uno Stephen Curry in grande spolvero (41+6 reb, con 14/21 dal campo e 5/10 da tre) guida i Golden State Warriors nella rimonta sui Milwaukee Bucks, ancora senza Giannis Antetokounmpo. Padroni di casa che partono forte (5-18 a 7’36” dalla prima pausa), salvo subire il ritorno della squadra di coach Budenholzer che, da metà terzo quarto in poi, varie volte va oltre la double-digit di vantaggio. A 4′ dal termine, una tripla di Jrue Holiday (29+5 ast) vale il 116-106 Bucks; Golden State non molla e, con un break di 1-14, concluso dal #30, ribaltano il punteggio (117-120 con 1’06” da giocare). Non è finita, poiché due liberi di Middleton (28+7 ast) e un canestro di Holiday fanno rimettere il naso avanti a Milwaukee (121-120 a 30″ dalla sirena); altri due liberi di Oubre (19+6 reb) cambiano ancora il punteggio (121-122 e 7.7″ sul cronometro). I Bucks hanno ben due chance di vincerla, prima con Middleton poi con Connaughton, ma la W va ai Dubs.

Sorridono le due di Los Angeles. Nonostante le assenze, i Lakers (17+6 ast per Talen Horton-Tucker e 15+9 reb per Markieff Morris) vanno a vincere 110-101 a Tampa contro i Toronto Raptors. Alla Amalie Arena, la partita si decide praticamente già nel primo tempo, chiuso dai ragazzi di coach Vogel sul +26 (68-42); i canadesi (27+7 reb per Pascal Siakam e 19+8 reb per Chris Boucher), nella ripresa, riescono solo a rendere meno pesante il passivo. I Clippers, a loro volta, rifilano un 116-133 allo Staples Center ai Portland Trail Blazers, con un Paul George molto efficace (36+5 ast e 6/9 da tre), supportato da Kawhi Leonard (29+12 reb e 7 ast) e da Reggie Jackson (23). Non bastano alla squadra di coach Stotts le prove di Norman Powell (32) e di C.J. McCollum (24+6 ast), in una serata no per Damian Lillard (11+6 ast con 2/14 al tiro).

Bel colpo dei Philadelphia 76ers che, guidati da Joel Embiid (35+6 reb), espugnano il parquet del TD Garden di Boston, battendo i Celtics 106-96. I Sixers agganciano così, nuovamente, i Brooklyn Nets in vetta alla Eastern Conference, mentre la squadra di coach Stevens (20 per Jayson Tatum) resta al momento all’8° posto. Alla Ball Arena di Denver, il trio composto da Nikola Jokic (27+11 ast e 8 reb), Michael Porter Jr. (25+7 reb) e Will Barton (24+6 reb), conduce i Nuggets al 6° successo di fila, ottenuto ai danni dei Detroit Pistons (29+5 reb per Jerami Grant e 25 per Saddiq Bey), che vanno al tappeto per 119-134. Prosegue il buon momento anche dei Memphis Grizzlies (3 W consecutive, 7-3 nelle ultime 10), vincenti 124-112 all’AmericanAirlines Arena di Miami contro gli Heat. Dillon Brooks (28) è il top-scorer nella squadra di coach Jenkins, coadiuvato da Jonas Valanciunas (20+10 reb) e da Kyle Anderson (19+8 reb e 6 ast); Jimmy Butler (28+5 ast), Tyler Herro (19) e Bam Adebayo (18+10 reb e 10 ast) non evitano la sconfitta ai floridiani.

Concludiamo il quadro con le vittorie di Atlanta Hawks e Chicago Bulls. Alla State Farm Arena di Atlanta, la squadra di coach McMillan batte 107-123 i New Orleans Pelicans, ottiene la 4° W di seguito, salendo al 4° posto nella Eastern Conference, e realizza il nuovo record di triple senza errori in un singolo quarto (11/11 nel terzo). Sugli scudi Trae Young (30+12 ast) e Bogdan Bogdanovic (21); da segnalare anche Danilo Gallinari (14 e 5/11 al tiro in 21′) e Clint Capela (12+12 reb); Zion Williamson (34+5 reb) non è abbastanza per NOLA. Per quanto riguarda i Bulls, alla Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis arriva un 113-97 ai danni degli Indiana Pacers, maturato soprattutto tra secondo e terzo periodo (67-46 il parziale). Nikola Vucevic (32+17 reb e 5 ast) e Zach LaVine (19+8 reb e 6 ast) i migliori nella squadra di coach Donovan; Caris LeVert (20+6 reb e 5 ast) il top-scorer nei Pacers.

 

Di seguito, il riepilogo della notte:

CHICAGO BULLS (21-28) @ INDIANA PACERS (22-27) 113-97

NEW ORLEANS PELICANS (22-28) @ ATLANTA HAWKS (27-24) 107-123

PHILADELPHIA 76ERS (35-16) @ BOSTON CELTICS (25-26) 106-96

LOS ANGELES LAKERS (32-19) @ TORONTO RAPTORS (20-31) 110-101

MEMPHIS GRIZZLIES (25-23) @ MIAMI HEAT (26-25) 124-112

DETROIT PISTONS (15-36) @ DENVER NUGGETS (32-18) 119-134

MILWAUKEE BUCKS (32-18) @ GOLDEN STATE WARRIORS (24-27) 121-122

PORTLAND TRAIL BLAZERS (30-20) @ LOS ANGELES CLIPPERS (34-18) 116-133

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.