NBA, Harden show contro i Celtics. Vincono anche Grizzlies, Mavs, Thunder, Suns e Spurs

Nottata ricca ad Orlando con ben sei sfide valevoli per gli scrimmage in preparazione del restart della regular season 2019/20, ormai prossimo. Spicca la netta affermazione degli Houston Rockets sui Boston Celtics; un 112-137 (46.2% dal campo e 40.4% da tre (23/57) per i texani) firmato da James Harden (35 (10/16 al tiro)+8 reb e 6 ast in 29′). Ok anche Russell Westbrook (19+8 ast e 6 reb) e Robert Covington (16+7 reb); nei Celtics, che hanno tenuto a riposo tutti i big, il top-scorer è stato Carsen Edwards (19+5 reb).

Il programma si era aperto con il match tra Memphis Grizzlies e Miami Heat, con i primi vincenti 128-110 con il duo Dillon Brooks (23)-Ja Morant (22+12 ast) in evidenza. Doppia-doppia anche per Jonas Valanciunas (15+15 reb), mentre agli Heat non sono bastati Jimmy Butler (18+7 ast) e Bam Adebayo (16). Sconfitta anche per i Toronto Raptors (17 per Pascal Siakam), 106-117 per mano dei Phoenix Suns, guidati dal trio Mikal Bridges (26+5 ast)-Ricky Rubio (22+4 reb+4 ast e 4 stl)-Cameron Johnson (19).

Serve un overtime ai Dallas Mavericks per avere la meglio dei Philadelphia 76ers, privi di Joel Embiid. Dopo il 103-103 a fine regolamentari, nell’extra-time è JJ Barea (14) a mettere la tripla che vale la fuga definitiva della squadra di coach Carlisle, che poi la chiude 118-115. Sugli scudi nei Mavs Luka Doncic (23+7 reb e 6 ast) e Kristaps Porzingis (17+12 reb); nei Sixers, bene Tobias Harris (28+11 reb).

Serata positiva anche per gli Oklahoma City Thunder, che battono i Portland Trail Blazers (a riposo sia Damian Lillard che CJ McCollum) 131-120, ma a fine terzo quarto erano avanti di 24 lunghezze (102-78). Darius Bazley (20) è il top-scorer per OKC, con Danilo Gallinari impegnato sul parquet per poco più di 16′ (7 (3/9 al tiro)+5 reb e 2 stl); per la squadra di coach Stotts, invece, in evidenza Anfernee Simons (23+5 ast) e Gary Trent Jr. (19). Infine, gli Indiana Pacers vengono sconfitti 118-111 dai San Antonio Spurs, condotti da Rudy Gay (23+5 ast) e da Keldon Johnson (21). Buone anche le prestazioni di DeMar DeRozan (17+7 reb) e di Marco Belinelli (9 (4/10 al tiro)+2 reb e 1 ast in quasi 22′). Myles Turner (17+10 reb) è stato il migliore nei Pacers.

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.