NBA24 Playoff Preview – Milwaukee Bucks, scheggia impazzita che può farmi male a chiunque

Ad inizio anno in pochi avrebbero puntato i loro soldi sui Milwaukee Bucks, reduci dall’ultimo posto nella Lega e oggi padroni della sesta posizione ad Est in vista dei playoff. Tra infortuni, rescissioni e trade la squadra ha cambiato forma in più di un’occasione, ma il punto fermo è rimasto Jason Kidd, vera rivelazione dell’anno. La serie con i Bulls non sarà semplicissima, ma già essere lì a giocarsela a viso aperto è una grande vittoria.

Il Roster: Giannis Antetokounmpo, Ersan Ilyasova, Zaza Pachulia, Khris Middleton, Michael Carter-Williams. Jared Dudley, OJ Mayo, Miles Plumlee, Jerryd Bayless, Tyler Ennis, John Henson, Damien Inglis.

Regular season: Grande sorpresa ad inizio anno, ottima conferma nel finale di stagione. Il record dei Bucks è sempre stato lo stesso, per tutta l’annata, tenendosi sempre costante sullo stesso numero di vittorie e sconfitte, che inevitabilmente nella Eastern Conference vuol dire una buona posizione.

La squadra: Come detto precedentemente, il roster è stato sempre in mutamento. Prima c’è stato l’infortunio di Parker, gioiello della prima parte di stagione a Milwaukee, poi la scelta di Sanders di appendere le scarpette al chiodo, ed infine l’ultimo giorno di trade che ha avuto un’importanza fondamentale. Infatti proprio la deadline degli scambi ha visto partire Brandon Knight (il migliore in fase realizzativa), per favorire l’approdo di Michael Carter-Williams, cestista di grande caratura ma completamente diverso dal suo predecessore. Eppure Kidd ha trovato ancora il bandolo e ha portato i suoi ragazzi in post season, pronti a ricoprire il ruolo di scheggia impazzite.

BBVA Compass Rising Stars Challenge 2014L’uomo chiave: Giannis Antetokounmpo. Tra i Bucks che non hanno una lavagna in mano, The Greek Freak è stato il più decisivo e il più costante. Rispetto al suo primo anno è migliorato esponenzialmente e in molti lo indicano ormai come un futuro All Star. È pronto a cimentarsi nelle partite che contano, ma gli avversari lo sono?

Il pronostico: probabilmente 3-4 per i Bulls, ma gara 7 potrebbe anche finire in modo clamoroso.

Commenta
(Visited 41 times, 1 visits today)

About The Author

Vincenzo Florio Nato a Napoli nel 1994. Laureando in Giurisprudenza e aspirante giornalista, fondatore di Nba24.it e firma di WorldOfWrestling.it. Diviso agonisticamente tra The Beard e Paul George, il cuore resta solo di Steve Nash.