NBA24 PLAYOFF PREVIEW - Washington Wizards: bisogna avere una marcia in più ed essere costanti

Washington ritrova anche quest’anno i Playoffs Nba con il quinto posto. I ragazzi di Randy Wittman confermano quanto fatto la stagione passata, ma rispetto all’anno scorso vorrebbero andare avanti nella post-season e non fermarsi al primo turno: di fronte avranno i Toronto Raptors di Lowry & Co. Vista la situazione ad Est, sognare il secondo turno non costa molto. Arrivare fino in fondo sì. Per questo motivo i Wizards dovranno presentarsi in forze e subito pronti ad affrontare le insidie di partita dopo partita, e chissà sognare una finale ad Est.

Roster (quintetto/titolari): Wall, Beal, Gortat, Pierce, Nene/Blair, Butler, Bynum, Gooden, Humphries, Porter, Seraphin, Sessions, Temple, Webster

Regular season: i Wizards hanno iniziato la stagione a ritmi stentati, per poi mettere le marce alte nei mesi di Novembre e Dicembre. All’All-Star game sono arrivati come una delle squadre più positive della prima parte di stagione; poi però la ripresa dei giochi a ritmi leggermente diversi e vari infortuni hanno portato la squadra della capitale ad un trend abbastanza negativo nel mese di Febbraio. Con l’arrivo della primavera la squadra di Wittman si è leggermente ripresa, e nell’ultima parte di stagione ha confermato la propria appartenenza ai Playoffs 2015, in una Eastern Conference che sappiamo essere non molto irresistibile. Si presentano al primo turno con un record di 46-36, e 12-10 nelle ultime 22 partite.

Orlando Magic v Washington WizardsLa squadra: probabilmente uno dei backcourt con potenziale offensivo illimitato, grazie a John Wall e Bradley Beal; purtroppo però il numero 3 è alquanto incostante, e servirà il suo massimo supporto per poter superare Toronto. I Wizards sono anche una squadra molto fisica, grazie alla presenza sotto i tabelloni di Gortat e Nene (non a caso sono la quinta squadra della lega per rimbalzi catturati), ma non sarà semplice avere la meglio contro Valanciunas. Paul Pierce è il veterano della squadra, non che leader insieme a Wall. Può essere un elemento chiave nei possessi decisivi delle partite, grazie alla sua decennale esperienza nei Playoffs. Infine una statistica importante: Washington è sesta nella lega per assist a partita: un dato importante che fa capire di come i Wizards abbiano bisogno del loro ritmo, per non limitare le giocate all-court di Wall

L’uomo-chiave: John Wall. Il playmaker ormai è diventato fondamentale per il gioco di Washington. Con i suoi 17.6 punti di media e 10.0 assist a gara alterna fasi offensive da attaccante puro, con penetrazioni e tiri dalla media-lunga distanza, ad assist e scarichi per i compagni, che lo confermano uno dei migliori play della lega, dietro soltanto a Paul e Curry. La sua giovane età può essere un fattore, positivo o negativo, dipende dai punti di vista. Sicuramente la sfida a Kyle Lowry è aperta.

Pronostico: 4-3 Toronto

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Francesco Esposito Nato nel 1995, cestista da circa una decina di anni. Studente di scienze aeronautiche alla Parthenope di Napoli; appassionato di sport americani, su tutti l'NBA, e non solo.