New Orleans Pelicans @Golden State Warriors 116-121: il ritorno di Curry fa bene ai Warriors che conquistano anche gara2

Continuano a volare i Golden State Warriors che tra le mura amiche dell’Oracle Center battono per la seconda volta consecutiva i New Orleans Pelicans con il punteggio finale di 121-116 portandosi sul 2-0 nella serie. I campioni in carica sfruttano così al meglio il ritorno in campo dopo un mese di assenza di Steph Curry, che si dimostra ancora una volta uomo in più visti i 28 punti in soli 27 minuti uscendo dalla panchina. Partita che però per tre quarti e mezzo è molto equilibrata, merito degli ospiti che con Davis prima (25 pt e 15 reb) e Holiday poi (24 pt) sono bravi a dare filo da torcere ai padroni di casa ed a tenere in piedi la baracca praticamente da soli, mentre i Warriors faticano a piazzare il break decisivo nel primo tempo, in cui i cambi di vantaggi sono continui ed emozionanti. Solamente un grande Durant autore di 15 dei suoi 29 punti nell’ultima frazione riesce a togliere le castagne da fuoco costringendo degli orgogliosi Pelicans alla resa, Green lo aiuta sfiorando la tripla doppia con 20 punti, 12 assist e 9 rimbalzi mentre ancora una volta sottotono è Klay Thompson che non sta trovando alcuna continuità al tiro in questa postseason. New Orleans cede di schianto nell’ultima frazione in cui i Warriors volano anche a +13, ed a nulla serve il sussulto finale guidato dall’ottima regia di Rajon Rondo per evitare il 2-0 nella serie ed il 116-121 finale, Golden State conserva il fattore campo a proprio favore ed ora può volare in Louisiana con tutta l’inerzia dalla sua parte.

GOLDEN STATE WARRIORS: Durant 29, Curry 28, Thompson 10, Green 20, Young 3, Iguodala 15, Looney 8, Livingston 4, West 4

NEW ORLEANS PELICANS: Davis 25, Holiday 24, Rondo 22, Mirotic 18, Moore 14, Miller 5, Hill 2, Clark 2, Diallo 4

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author