Pat Riley: "Golden State pronta per una dinastia"

pat rileyL’investitura è di quelle pesanti, ma che ti riempiono d’orgoglio. Soprattutto quando arriva da tale Patrick James “Pat” Riley, attuale General Manager dei Miami Heat e 8 volte campione NBA (una da giocatore con i Lakers di West e Chamberlain nel 1972, 5 da allenatore di cui 4 con i gialloviola di Magic e Kareem e una con i Miami Heat di Wade e Shaq e due da dirigente degli Heat nell’era LeBron James). Quando gli è stata chiesta un’opinione sui campioni in carica ed ancora imbattuti Golden State Warriors, Riley ha risposto così: “Era dai tempi di West e Goodrich che non vedevo due giocatori così dinamici giocare insieme( riferendosi a Steph Curry e Klay Thompson). Possono penetrare, fare assist e tirare da tre. E il resto della squadra è giovane e duttile, eccetto elementi come Iguodala, Livingston e Bogut che però apportano esperienza. Stanno dando inizio a qualcosa di grande. Sarà molto difficile sfidarli, ma siamo qui per questo.”

Commenta
(Visited 62 times, 1 visits today)

About The Author

Teo Potenza 23 anni, studente di Lingue e letterature moderne presso l'Università degli studi della Basilicata. Aspirante storyteller cresciuto nel mito di Federico Buffa. Fede nerazzurra e neroargento. Mentori Mourinho e Popovich. Idoli Bryant e Ginobili. Tutto il resto è Wilt Chamberlain.