Paul George guida i Thunder alla vittoria contro i Jazz, Leonard letale contro i suoi Spurs, bene Gallinari e Belinelli

Tanto spettacolo ed emozioni nelle nove partite in programma nella notte NBA.

Vincono dopo due overtime i Thunder che si affidano ad un super Paul George per scardinare la strenua resistenza dei Jazz. Nel 148-147 finale il migliore è il numero 13 con 45 punti, 9 rimbalzi e 7 assist. Grandissima prestazione anche per Westbrook che ne mette 43 con 15 rimbalzi ma deve uscire nel primo overtime per accumulo di falli.

Finisce male il ritorno di DeMar DeRozan in quel di Toronto, con la guardia degli Spurs che perde nel finale una palla sanguinosa che consente ai canadesi di portare a casa la vittoria. MVP della partita è Kawhi Leonard, altro ex della partita, con 25 punti e 6 rimbalzi. Da segnalare anche l’ottima prestazione di Marco Belinelli, autore di 21 punti.

Vincono e continuano a sperare nei playoff i Clippers che espugnano il campo di Memphis 112-106. Danilo Gallinari il migliore dei suoi con 23 punti e 8 rimbalzi.

Rimonta da -20 per i Pacers che lottano e battono i Pelicans 111-126. Wesley Matthews è l’assoluto protagonista della partita con 24 punti, seguito da Bogdanovic che ne mette 20. Solo 15 punti per Anthony Davis negli ospiti.

Vittorie importanti in chiave playoff anche per Minnesota e Denver che battono senza troppi patemi Knicks e Mavericks, orfani di Luka Doncic.

Vittorie anche per Hornets, Pistons e Bulls, questi ultimi sorprendenti in casa dei Magic.

Ecco tutti i risultati maturati nella notte:

Washington Wizards – Charlotte Hornets 110-123

New Orleans Pelicans – Indiana Pacers 111-126

Minnesota Timberwolves – New York Knicks 115-104

Chicago Bulls – Orlando Magic 110-109

San Antonio Spurs – Toronto Raptors 117-120

Detroit Pistons – Atlanta Hawks 125-122

Los Angeles Clippers – Memphis Grizzlies 112-106

Denver Nuggets – Dallas Mavericks 114-104

Utah Jazz – Oklahoma City Thunder 147-148 2OT

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.