Paul Pierce: "Analogie tra l'attuale serie Boston-Cleveland e quella del 2010"

Attualmente impegnato nei panni di opinionista per ESPN, Paul Pierce ha parlato della serie tra Boston Celtics e Cleveland Cavaliers che vede la franchigia del Massachusetts attualmente avanti 2-0 in attesa di gara-3 in programma nella notte di sabato alla Quicken Loans Arena.

“The Truth” – nell’analisi delle prime due uscite – non ha nascosto di notare alcune analogie tra la sfida di quest’anno e quella del 2010 che lo vide tra i protagonisti impegnati sul parquet:

«Potremmo vedere la storia ripetersi. Loro erano i nostri rivali. Io e LeBron eravamo le due migliori ali piccole della Conference ed è diventata una rivalità. Abbiamo giocato delle grandi sfide. È uno dei migliori giocatori di ogni epoca. Sono riuscito a batterlo un paio di volte, ma subito dopo avete tutti assistito al suo dominio. Gli attuali Celtics sono davvero un’ottima squadra composta da ragazzi giovani e determinati. Per tutti loro giocare delle finali di Conference non può che essere qualcosa di importantissimo. Di questo va dato merito a Brad Stevens. I giocatori stanno acquisendo tantissima confidenza, nonostante le assenze. Brad sta mettendo in campo altri giocatori ottenendo comunque i risultati sperati»

 

Commenta
(Visited 68 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.