Phil Handy avverte i Lakers: "I nomi sulla carta non fanno vincere il titolo"

Phil Handy, assistant coach di Frank Vogel, avverte i Los Angeles Lakers. Ecco le sue parole sulla prossima stagione: “I nomi sulla carta non ti fanno guadagnare in automatico la vittoria del titolo. Questi nomi sulla carta sono nomi fenomenali, ma noi dobbiamo fare il nostro lavoro. E Frank (Vogel), farà un ottimo lavoro, lasciamolo fare. Dobbiamo fare il nostro lavoro e assicurarci di creare chimica in roster. I giocatori sono in forma? Questi ragazzi prima di tutto devono capire come giocare insieme, fare sacrifici e rinunciare ad un po’ del loro ego. Se guardiamo i giornali vediamo che tutti dicono: i Lakers vinceranno il titolo facilmente. No, abbiamo tanto lavoro da fare in termini di chimica, per trovare il nostro ritmo e poter essere una squadra che gioca in maniera equilibrata“.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe '96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it, sognando un futuro in cui scrivere di sport sia un lavoro oltre che una passione.