Philadelhia 76ers @ Boston Celtics 89-80: dominio Embiid, 76ers in zona playoff

PHILADELPHIA 76ERS @ BOSTON CELTICS 89-80
(21-19, 39-32; 71-53)

Partita dal punteggio basso, quella del TD Garden, che segna la sconfitta numero 12 per i Boston Celtics, che si arrendono ai 76ers privi di Redick ma trascinati da un Embiid in stato di grazia.

L’avvio è in favore dei padroni di casa, col parziale di 0-6 griffato dal canestro a centro area da Horford, che si muove bene e trova il piazzato con l’aiuto del tabellone. Tuttavia, l’equilibrio alterno che si protrae tra primo e secondo quarto, viene totalmente spazzato via nella ripresa, quando i Celtics non trovano più né soluzioni efficaci in attacco né per arginare Embiid, che combina per un gioco da tre punti a fine terzo periodo per il +15 (64-49). La circolazione di palla offfensiva dei 76ers è perfetta, e all’inizio dell’ultimo quarto arriva anche il canestro che chiude la partita, quando l’extrapass per McConnell è perfetto per la tripla dall’angolo della guardia, che vale il 78-59 con 10′ ancora da giocare. Quindi, Philadelphia deve soltanto amministrare il vantaggio fino alla fine, resistendo bene al ritorno dei Boston Celtics: missione compiuta, per la squadra di Brett Brown, che adesso occupa l’ottava posizione a Est.

PHILADELPHIA 76ERS: Covington 5, Embiid 26 (16 reb), Simmons 8, Sarci 16, Bayless 4, McConnell 15, Anderson 5, Booker 6, Johnson 4.
BOSTON CELTICS:
Tatum 11, Horford 14, Smart 13, Brown 12, Baynes 2, Morris 14, Larkin 8, Rozier 4, Theis 2.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author