Philadelphia 76ers @ Boston Celtics 101-117: non basta Embiid, ai Celtics gara-1

PHILADELPHIA 76ERS @ BOSTON CELTICS 101-117
(22-25, 45-56; 75-87)

Il primo atto delle semifinali della Eastern Conference va ai Boston Celtics, che battono con autorità i Philadelphia 76ers di Marco Belinelli, andato in doppia cifra anche la scorsa notte.

L’unica frazione equilibrata è la prima, quando le squadre procedono punto a punto praticamente fino alla fine del quarto: ci vuole una penetrazione spettacolare di Rozier che si conclude con l’alzata per Morris che chiude l’alley-oop per il +3. Philadelphia si lascia tramortire dal ritmo offensivo di Boston, che riesce a scappare con un vantaggio in doppia cifra. Simmons lo tiene ancorato ai dieci punti (39-49), quando a 3′ dall’intervallo trova lo spazio per attaccare il fondo e andare a schiacciare.

Una costante è la difficoltà dei lunghi biancoverdi di arginare Joel Embiid, top scorer di serata con una doppia doppia da 31 + 13. Le sue giocate tengono sempre aggrappati alla gara i 76ers, come ad inizio ripresa (54-64). Ma ciò che il camerunense dà in attacco, lo toglie in difesa quando accoppiato naturalmente con Horford non ne riesce a contenere i tiri dalla distanza: il centro dei Celtics piazza la tripla del 65-79 che pesa considerevolmente sull’economia della sfida. La costanza di Boston permette ai padroni di casa di rendere presto inutile il quarto periodo: a 4′ dalla sirena, il vantaggio è di 15 punti. Simmons serve Saric sotto le gambe per la schiacciata del -13, ma la tripla di Rozier a due minuti dal termine fa segnare il +19 che consegna con merito gara-1 ai Boston Celtics di Brad Stevens.

PHILADELPHIA 76ERS: Simmons 18, Embiid 31 (13 reb), Redick 20, Saric 12, Covington 3, Belinelli 11, Ilyasova 6, McConnell, Anderson, Johnson, Bayless, Holmes.
BOSTON CELTICS: Tatum 28, Rozier 29, Horford 26, Smart 9, Baynes 6, Morris 11, Ojeleye 3, Larkin 5, Nader, Yabusele.

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author

Salvatore Malfitano Classe ’94, napoletano, studente di legge e giornalista. Collaboratore per Il Roma dal 2012 e per gianlucadimarzio.com, direttore di nba24.it e tuttobasket.net. Appassionato di calcio quanto di NBA. L'amore per il basket nasce e rimarrà sempre grazie a Paul Pierce. #StocktonToMalone