Philadelphia 76ers @ Miami Heat 106-102

I 76ers tentano lo strappo finale per superare l’ostacolo Miami Heat con una nuova vittoria in trasferta che li porta ad un solo successo di distanza dalle semifinali di Conference. La sfida viene aperta dai due giovani talenti di Philadelphia, prima con Embiid che attacca con violenza il canestro e poi con il floater realizzato da Simmons. La risposta degli Heat è firmata Wade, protagonista con un assist spettacolare per la schiacciata in alley-oop di Adebayo (26-23). Secondo quarto da incubo per gli ospiti, che subiscono immediatamente la penetrazione vincente ancora di Wade e la schiacciata successiva di Whiteside, andando pesantemente sotto nel punteggio. Con la partita che scivola verso l’intervallo, dopo la schiacciata di Dragic e qualche decisione arbitrale che crea molte polemiche, il risultato è di 52-59. Ancora in difficoltà la difesa dei 76ers, punita due volte consecutive dall’alley-oop di Richardson per la schiacciata di Whiteside, ma dopo aver riscchiato di uscire definitivamente dalla partita ecco che inizia la rimonta già nel finale di terzo quarto, quando la tripla di Belinelli sullo scadere accorcia sul 79-83. Nell’ultimo periodo la partita cambia grazie all’atteggiamento difensivo portato in campo da Joel Embiid, che rivitalizza i compagni con tre stoppate consecutive (tra cui una su Dragic da iscrivere negli annali di questo sport) trasformati in ribaltamenti vincenti per concretizzare la rimonta. Lotta punto a punto nel finale tra Wade e Simmons per la supremazia, ma a deciderla è l’ex Clippers Redick, che con una tripla allo scadere regala gara-4 ai 76ers.

Philadelphia 76ers: Simmons 17( 10 reb, 13 ast), Embiid 14, Redick 24, Saric 11, Covington 10, Belinelli 10, Ilyasova 8, Johnson 2.

Miami Heat: Dragic 20, Johnson 15, Richardson 10, Whiteside 13 (13 reb), Wade 25, Ellington 10, Winslow 7, Adebayo 2.

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author