Le previsioni di ESPN: Clippers ed Antetokounmpo i favoriti per anello e MVP

Cresce l’attesa in vista della prossima stagione NBA, che si preannuncia come una delle più combattute degli ultimi 15 anni. Tantissime cose sono cambiate grazie (o a causa) della Free Agency 2019, andando a modificare profondamente quelli che erano i rapporti di forza visti fino a Giugno. ESPN ha radunato i suoi esperti, emettendo i seguenti pronostici per il 2019/20.

Cominciamo dalle franchigie e da quelle che sono le aspettative sulle due Conference. Nella Western Conference, ESPN vede Denver Nuggets e Los Angeles Clippers come favorite per il seed #1 (proiezione 54-28), seguite a ruota da Houston Rockets (53-29) e Utah Jazz (52-30). Potrebbero rischiare di non avere il fattore campo né Los Angeles Lakers (51-31) né Golden State Warriors (49-33), mentre Portland Tral Blazers (47-35) e San Antonio Spurs (43-39) vengono viste come favorite per gli ultimi due posti. In coda Oklahoma City Thunder (33-49), Phoenix Suns (28-54) e Memphis Grizzlies (27-55).

Nella Eastern Conference, invece, Milwaukee Bucks (57-25) e Philadelphia 76ers (55-27), secondo ESPN, potrebbero fare una bella differenza sulle altre franchigie, a partire da Boston Celtics (48-34) ed Indiana Pacers (46-36). A seguire, nelle posizioni che valgono i Playoff, troviamo Brooklyn Nets e i campioni in carica dei Toronto Raptors (entrambe con una previsione di 45-37), e le due floridiane, Miami Heat (43-39) ed Orlando Magic (41-41). In fondo alla Conference New York Knicks (26-56), Charlotte Hornets (23-59) e Cleveland Cavaliers (22-60).

Passiamo ai favoriti per alzare al cielo il Larry O’Brien Trophy. I Los Angeles Clippers del duo Leonard-George raccolgono la maggior parte delle preferenze (117 punti), seguiti dai Milwaukee Bucks (85). Ben più staccate le altre, ovvero Philadelphia 76ers (38), Los Angeles Lakers (29) e Golden State Warriors (15). Raccolgono qualcosa anche Houston Rockets (11) e Utah Jazz (3).

Per quel che riguarda la nomina ad MVP della regular season, secondo gli esperti di ESPN è molto probabile un Giannis-bis (90), mentre il suo avversario principale potrebbe essere uno Steph Curry (63) chiamato a trascinare gli Warriors, dato l’addio di Kevin Durant e l’infortunio di Klay Thompson. LeBron James segue in 3° posizione (34), subito avanti a Joel Embiid (33), mentre Anthony Davis (25) completa la top-5.

Chiusura dedicata al titolo di Rookie of the Year (ROTY), con un podio virtuale che rispetta le prime tre scelte del Draft 2019. Al primo posto, favorito assoluto c’è l’attesissimo Zion Williamson (143 punti e 72.7% dei voti come vincitore); al 2° posto c’è Ja Morant (88 punti e 18.2% di voti come ROTY), davanti a RJ Barrett (53 punti e 9.1% dei voti come vincitore).

Commenta
(Visited 115 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.