Problemi con la legge per il prossimo rookie Josh Jackson: la situazione

A pochi giorni dall’annuale NBA Draft uno dei protagonisti, Josh Jackson, dovrà confrontarsi con la legge statunitense. La stella di Kansas City, condannato dopo un alterco nato con una giocatrice della stessa università (McKenzie Calvert) culminato in un danneggiamento alla macchina della stessa, dovrà seguire un corso per il controllo della rabbia per i prossimi 12 mesi, oltre che a 20 ore di servizio socialmente utile. In caso Jackson non rispetti la sentenza nel prossimo anno, dovrà ripagare al padre della ragazza una cifra superiore ai 3000 dollari.

Commenta
(Visited 138 times, 1 visits today)

About The Author