RC Buford executive dell'anno: il GM degli Spurs vince il premio per la seconda volta in carriera

Robert Canterbury Buford vince il premio come miglior general manager della stagione 2015/2016. Dopo la sconfitta degli Spurs al primo turno nel 2015, la franchigia si è affidata all’estro del GM per poter riportare in auge la squadra ed essere in lizza per il titolo di campioni NBA. Missione compiuta: il titolo non sarà una certezza, ma San Antonio ha un futuro assicurato tra le big del campionato almeno per i prossimi 5 anni. Il più grande colpo è stato certamente LaMarcus Aldridge, il quale ha dimostrato essere un All-Star a tutti gli effetti e dopo solo alcuni mesi si è preso in mano la squadra diventando il leader in campo assieme a Kawhi Leonard. San Antonio però non ha solo acquisito, ma anche ceduto: Marco Belinelli, Aaron Baynes, Thiago Splitter e Corey Joseph hanno abbandonato la nave, mentre sono arrivati i rinnovi di Danny Green e Leonard e l’acquisizione di David West.

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Francesco Esposito Nato nel 1995, cestista da circa una decina di anni. Studente di scienze aeronautiche alla Parthenope di Napoli; appassionato di sport americani, su tutti l'NBA, e non solo.