Recap Nba, Clippers a valanga su Golden State. Antetokumpo di tripla doppia regola il Barba

Soltanto tre le partite nella notte Nba che ha visto il secondo exploit consecutivo dei Clippers di Kawhi Leonard, l’ottima vittoria dei Bucks su Houston e la grande prova di Trae Young che ha portato Atlanta alla vittoria su Detroit.

Dominio per 48 minuti minuti alla Chase Center di San Francisco per i Clippers che domano Golden State senza tanti patemi. Ben 7 gli uomini in doppia cifra per Doc Rivers, strappo decisivo nel terzo periodo con ben 46 punti messi a segno. Kawhi la gioca in pantofole con 21 punti e 9 assist ed un +27 di plus/minus, Lou Williams ne piazza altri 22 in tutta la gara. Curry e Russell ne stampano insieme 43 ma con molta difficoltà: Curry con un 2/13 dalla lunga distanza, D’Angelo con un -35 di plus/minus. Vincono i Clippers 141-122 in un match dove si sono sfidate una squadra in piena costruzione ed un’altra che va già forte in attesa del rientro di Paul George.

Al Toyota Center, esordio stagionale per la coppia Harden – Westbrook che si trovano di fronte l’MVP della scorsa stagione Nba, Giannis Antetokounmpo. Grande primo tempo per Houston che scappa via addirittura sul +16 (66-50). Dopo l’intervallo lungo però Giannis cambia le marce al suo motore e riporta i suoi a contatto nell’ultimo quarto (30 punti, 13 rimbalzi 12 assist), anche se è costretto a lasciare in anticipo il campo per aver speso tutti i falli a disposizione. Houston non ha la forza di reagire nel finale, i Bucks alla sirena hanno ben 7 giocatori in doppia cifra. 24 punti e 16 rimbalzi per Westbrook, 19 punti (2/13 dal campo) e 14 assist per il Barba.

Nell’ultima partita della notte, tutto liscio per Atlanta che batte senza patemi Detroit alla Little Caesars Arena. Partita molto equilibrata nel primo tempo con gli ospiti che cercano la fuga, con i Pistons che rientrano e chiudono addirittura in vantaggio dopo la fine del secondo periodo. Da notare i 26 punti nel primo tempo per Young (38 alla sirena finale). Nella seconda parte di gara Atlanta prende il largo, nonostante le ottime prove di Drummond (21 punti e 12 rimbalzi) e Rose (27 punti). John Collins e Jabari Parker aggiungono punti e sostanza alla causa degli Hawks che vincono con il risultato di 117-100. Onore a Vince Carter, unico giocatore alla sua ventiduesima stagione Nba consecutiva.

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author