Rockets, novità sul caso Wall: franchigia e giocatore d'accordo per trovare una trade

Potrebbe finire dopo un solo anno (con 40 partite, 20.6 punti (40.4% da due, 31.7% da tre e 74.9% ai liberi), 6.9 assist e 3.2 rimbalzi, con 32.2 minuti) l’avventura di John Wall agli Houston Rockets. Come riporta Tim MacMahon di ESPN, infatti, la franchigia texana e il 32enne giocatore si sono messi d’accordo per trovare una trade con una destinazione soddisfacente per il nativo di Raleigh, North Carolina, stante l’intenzione dei Rockets di puntare al duo Kevin Porter Jr. – Jalen Green come backcourt del prossimo futuro.

La realtà dei fatti, però, è che non sarà affatto facile trovare un’altra franchigia interessata. Questo perché Wall è all’interno di un contratto da 91.7 milioni di dollari nelle prossime due stagioni, con player option da 47.4 milioni nel 2022-23; nessuna delle due parti è al momento interessata ad un buyout (almeno non prima della Free Agency 2022) e la franchigia texana non vorrebbe rinunciare a scelte potenzialmente interessanti al Draft. Non la situazione ideale per un giocatore scelta #1 al Draft 2010 e uomo-franchigia dei Washington Wizards per non meno di otto stagioni, ma che nelle ultime quattro ha messo assieme appena 113 presenze.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.