Rockets, PJ Tucker vuole il rinnovo: "Sono ottimista al riguardo"

Tra gli elementi più positivi delle ultime due stagioni degli Houston Rockets, entrambe conclusesi però ai Playoff con altrettante cocenti eliminazioni per mano dei Golden State Warriors, P.J. Tucker è al lavoro con il front office della franchigia texana per raggiungere un accordo sul rinnovo del suo contratto.

Fermo a causa di una doppia slogatura alla caviglia sinistra, rimediate durante il training camp con Team USA e costategli la possibilità di partecipare al Mondiale di Cina 2019, il 34enne nativo di Raleigh, North Carolina, entrerà nel terzo ed ultimo anno di contratto totalmente garantito (su quattro), e vuole veder definito il proprio futuro il prima possibile.

È giunta l’ora, il momento di discutere di una mia estensione del contratto. Staremo a vedere che cosa succederà nelle prossime settimane. Ma sono ottimista. Credo andrà tutto bene“, ha commentato l’ex giocatore, tra le altre, della Sutor Montegranaro in Italia. Ai Rockets dalla stagione 2017/18, Tucker nella passata stagione ha messo assieme 82 presenze (tutte da starter) in regular season, con 7.3 punti, 5.8 rimbalzi e 1.6 rubate in 34.2 minuti, passando ai Playoff con 11 presenze (anche qui tutte partendo in quintetto titolare), 11.4 punti, 7.5 rimbalzi, 1.7 assist ed altrettante rubate, il tutto in 32.8 minuti di media sul parquet.

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.