Rockets, Westbrook si presenta: "Qui per vincere il titolo. Su Harden..."

Russell Westbrook fa subito sognare i tifosi degli Houston Rockets. Nella conferenza stampa di presentazione l’ex OKC ha parlato così della sua nuova avventura in Texas: “Abbiamo un team magnifico, un ottimo front office e un ottimo coaching staff. È una grande opportunità di portare un titolo NBA a Houston, di fare grandi cose e divertirci. Prima dovrò conoscere bene tutti, e loro dovranno conoscere me, ma non è niente che mi preoccupa. Non vedo l’ora di giocare nel nostro sistema, di aiutare a rimbalzo, di guidare il contropiede, di attaccare con tutti i tiratori pronti a ricevere lo scarico. Il mio contributo? Posso aiutare il mio team a vincere anche senza toccare la palla, quando uno vuole vincere qualcosa deve essere anche disposto a sacrificare alcune parti del proprio gioco“.

Infine, sulla ‘reunion’ con Harden: “Io e James siamo amici da molti, molti anni. Abbiamo già giocato parecchio assieme a Oklahoma City. Per vincere qualcosa devi essere pronto a sacrificare qualche aspetto del tuo gioco, lo sappiamo entrambi. Abbiamo un obiettivo comune: vincere il titolo. Sappiamo cosa dobbiamo fare, non sono preoccupato, così come non lo è James. Posso giocare lontano dalla palla, non devo toccarla per forza per avere impatto sulla partita“.

Commenta
(Visited 81 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe '96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it, sognando un futuro in cui scrivere di sport sia un lavoro oltre che una passione.