Sixers, la peggior partenza di sempre in NBA

Continua la corsa dei Philadelphia 76ers nel riscrivere i record della Lega, dalla parte sbagliata. Il ko interno di stanotte contro i Grizzlies (104-90), è valso alla truppa guidata da coach Brett Brown la sconfitta #29 su 30 partite disputate in quest’inizio di regular season. Si tratta semplicemente della peggior partenza mai vista prima in NBA; una percentuale di vittorie pari ad un misero 2.7%. Inoltre, stanotte i Sixers hanno perso la bellezza (si fa per dire) di 28 palloni, dai quali sono scaturiti 36 punti degli avversari. Finora, sette volte è successo che una squadra, in una singola partita, perdesse più di 25 palloni; in quattro occasioni sono stati i Sixers. Per evitare il protrarsi di questa imbarazzante situazione, la Lega ha deciso di commissariare la franchigia. Basterà?

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.