Spurs, pronto il rinnovo per Messina: "A San Antonio mi sento voluto"

Ettore Messina e i San Antonio Spurs, una storia d’amore cestisti che sembra dover continuare.
L’attuale assistente di Popovich, oltre che allenatore della nazionale italiana, ha dichiarato in un’intervista al Corriere della Sera la sua volontà di restare in Texas anche nei prossimi due anni.

“Mi ha fatto molto piacere sapere del rinnovo. Percepisci subito se non tira aria buona e invece a San Antonio mi sento voluto. Non hanno aspettato un istante: c’è un nuovo contratto che l’aspetta, deve firmarlo”.
Un Messina positivo anche sulla stagione appena conclusa, la prima dei suoi Spurs senza il simbolo Duncan: “Siamo arrivati alla finale di conference pur avendo perso un pilastro come Tim. L’infortunio di Leonard forse non avrebbe cambiato l’esito della serie con Golden State, ma di sicuro l’avrebbe resa più equilibrata”.

Ma sul futuro immediato, il coach non si sbilancia: “Non ho idea di cosa accadrà dopo. Due anni sono diventati un tempo lunghissimo. Diventerò capo allenatore nella Nba? È una possibilità su cui non ho controllo. Mio figlio cresce: studierà negli Usa? In Europa? Non lo so. Potrei tornare in Europa, potrei allenare una Nazionale a tempo pieno, chi lo sa. Per ora so che cosa farò tra due mesi: lavorerò per fare un bell’Europeo con l’Italia”.

 

 

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Arpaia Napoletano classe ’91, da sempre malato di NBA. Giurista e pubblicista, crede in un solo Dio: Rasheed Wallace. Tutto il resto è Jordan. Fondatore di NBA24.it.