Suns, estensione quadriennale da 90 milioni di dollari per Mikal Bridges

Novità importanti in casa Phoenix Suns. Come riporta Adrian Wojnarowski, di ESPN, e come confermato dagli agenti Sam Goldfeder e Jordan Gertler, la franchigia dell’Arizona si è accordata con Mikal Bridges per un’estensione di 4 anni del contratto, dal valore di 90 milioni di dollari. Il nuovo contratto, totalmente garantito, partirà dalla stagione 2022/23.

Elemento importantissimo del roster guidato da coach Monty Williams, Bridges ha avuto un ruolo di rilievo nella cavalcata dello scorso anno dei Suns, arrivati alle terze NBA Finals della loro storia (perse 2-4 con i Milwaukee Bucks), 28 anni dopo l’ultima volta (NBA Finals 1993, altra sconfitta per 2-4, allora contro i Chicago Bulls di Michael Jordan).

Dopo una regular season da 13.5 punti, 4.3 rimbalzi e 2.1 assist in 72 partite (32.6 minuti in campo), il 25enne prodotto di Villanova, ai Playoff, ha avuto un rendimento pari a 11.1 punti, 4.3 rimbalzi e 1.6 assist in 22 partite (32.1 minuti di media).

Ovunque Mikal sia andato ha vinto, non è un caso. È un giocatore che crede in una cultura e la coltiva“, ha sottolineato Goldfeder. Aggiunge Gertler: “Mikal ha lavorato in modo instancabile per aiutare a riportare una pallacanestro vincente a Phoenix. Questo è il culmine, il premio per il suo duro lavoro“.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.