Thunder, Anthony: "Non posso abbattermi per i tiri sbagliati"

Momento non esattamente esaltante per Carmelo Anthony.

La stella in forza agli Oklahoma City Thunder, dopo gli errori in lunetta nella sfida con i Boston Celtics, è uscito questa notte dal parquet di casa a testa bassa, e per la sconfitta rimediata con i Portland TrailBlazers e per l’errore al tiro da tre punti, che avrebbe valso il pareggio nel delicato match con la franchigia dell’Oregon.

Al termine della contesa Carmelo Anthony ha dichiarato:

«Quando ripenso a tutto ciò che è successo, a Boston e stasera, quando ho sbagliato le tre triple, sapendo che in tutta la mia carriera ho sempre segnato questo genere di tiri, diventa dura. Ti chiedi sempre cosa è andato storto, ma non posso abbattermi per questo. Ho preso dei tiri di cui sono soddisfatto, figli di buone scelte. Una volta a casa riguarderò la partita e sono sicuro che troverò tante altre cose che ci hanno fatto perdere questa notte. Qualcosa in più e non solo i miei errori al tiro»

 

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.