Thunder, Chris Paul non rinuncerà alla player option per facilitare una trade

Anche se è stato uno dei migliori in campo nella sfida vinta in rimonta contro la sua Houston, Chris Paul è tornato a parlare del suo contratto e della sua voglia di vincere l’anello.

Il play dei Thunder ha ancora un anno di contratto dei quasi 160 milioni di dollari firmato con Houston e avrebbe una player option da poter esercitare da 44.7 milioni di dollari ma se rinunciasse poterbbe agevolare delle trade alla sua franchigia e portare tante future Alla Star nel roster.

Intervistato da Sports Illustrated, l’All Star ha assolutamente detto la sua sul proprio futuro: “Non c’è nessuna possibilità che io rinunci alla player option, non è una cosa fattibile”.

Parole di gelo che quindi lo potrebbero portare fuori dall’Oklahoma in attesa di trovare una squadra che giochi per vincere il titolo.

Commenta
(Visited 66 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.