Timberwolves, Towns: "Dobbiamo avere più orgoglio"

Con la sconfitta di stanotte subita contro i Grizzlies, i Minnesota Timberwolves si ritrovano per l’ennesimo anno (almeno per il momento) lontani dalle posizioni valide per i Playoff. Nonostante la buona prestazione di Karl-Anthony Towns, autore di 25 punti, 14 rimbalzi e 2 stoppate, la sconfitta è stata inevitabile (punteggio di 118-107) e dopo la partita Towns non ha risparmiato critiche.

Dobbiamo avere più orgoglio, più integrità” – ha detto Towns – “Se vogliamo davvero vincere e siamo sopra di dieci all’inizio dell’ultimo quarto, non è possibile concedere agli avversari di rimontarti. C’è un motivo se io, Beasley e Russell siamo pagati; sappiamo fare canestro ma il problema è il lato difensivo. Non possiamo concedere tutti questi punti alle squadre“.

Per i Minnesota Timberwolves si tratta della sesta sconfitta in 7 gare nel mese di Gennaio, che indubbiamente ha ‘aiutato’ la franchigia di Minneapolis a finire nell’ultima casella nella classifica della Western Conference (3-8 il record).

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author

Andrea Filloramo Classe 2001, studente di Giurisprudenza ed appassionato di sport a 360º, sperando che scrivere di sport diventi un lavoro. Cresciuto con Buffa e Tranquillo.