Trump irride LeBron via Twitter: "L'intervistatore lo fa sembrare intelligente"

Che tra LeBron James e Donald Trump, attuale Presidente degli Stati Uniti, non corra buon sangue è fatto notorio. La neo stella dei Los Angeles Lakers ha speso più volte parole di critica, anche molto forti, nei riguardi del Tycoon, anche prima che salisse alla Casa Bianca.

A partire dal famoso tweet “Andare alla Casa Bianca era un grande onore, finché non sei arrivato tu“, postato nel settembre 2017 quando il Presidente ritirò l’invito ai Golden State Warriors Campioni NBA. Passando poi per l’alterco seguito all’invito rivolto da Trump ai proprietari NFL di licenziare i giocatori che non avrebbero rispettato inno e bandiera degli Stati Uniti.

Non capisce il potere che si ritrova, essendo il capo di questo bellissimo paese. Non capisce quanti bambini, indipendentemente dalla razza, guardino il presidente degli Stati Uniti come guida, per la sua leadership, per avere parole di incoraggiamento” – disse nell’occasione James – “Lui non lo capisce, ed è questo che mi fa più male di qualsiasi altra cosa. Che abbiamo qualcuno del genere nella posizione numero uno al mondo“.

(foto da: twitter.com)
Il tweet del Presidente Trump contro LeBron James (foto da: twitter.com)

Ma torniamo al presente. Qualche giorno fa, quattro per la precisione, la CNN ha mandato in onda un’intervista di LeBron James, con il conduttore Don Lemon, imperniata soprattutto sulla recente apertura della Akron (Ohio) Public Schools da parte della LeBron James Family Foundation. Durante l’intervista, James ha parlato dell’impatto degli sport sulle persone e di come questi possono riunirle assieme, non mancando di sottolineare, al contrario, quanto Trump con i suoi atteggiamenti miri a fare il contrario: “Lui usa lo sport per dividerci, quando invece questo ha sempre mirato ad unire le persone“.

La replica del Presidente, un po’ a scoppio ritardato, è stata caustica come sempre: “LeBron James è stato appena intervistato dall’essere più stupido della televisione, Don Lemon. Ha fatto sembrare LeBron intelligente, il che non è semplice“. Il tutto chiudendo il tweet con una chiara presa di posizione nella diatriba tra fan sui social, su chi sia il migliore tra The Chosen One e His Airness, Michael Jordan: “Mi piace Mike“.

Foto da: YouTube e Twitter.

Commenta
(Visited 144 times, 1 visits today)

About The Author