Utah Jazz, Snyder: "Questa è una squadra di combattenti"

Fine del viaggio. Gli Utah Jazz sono usciti sconfitti anche da Gara-4, venendo travolti dai Warriors per 121-95 e salutando i Playoff con uno sweep sul groppone. Alla vigilia, si pensava che almeno una partita questi Jazz, autori di un’annata che è lecito definire della consacrazione, potessero portarla a casa. E invece Golden State si è mostrata un ostacolo troppo duro per i ragazzi di coach Snyder, che hanno anche dovuto far fronte a qualche problema di troppo con l’infermeria (George Hill in particolare).

Coach Snyder, comunque, elogia i suoi: “Anche stasera i ragazzi hanno dovuto far fronte alle avversità. Un continuum per tutta la serie. Eppure, nonostante tutto, hanno saputo affrontare le difficoltà con grande carattere. Con tutta probabilità, credo che avremmo potuto approcciare meglio alla partita stasera, ma ormai quello che è successo è successo. Siamo fuori dai Playoff“. “Abbiamo avuto un’annata davvero buona e non potrei essere più orgoglioso dei miei ragazzi“, ha concluso Snyder.

Così Gordon Hayward: “Visto tutto quello che abbiamo dovuto fronteggiare, e ciò la dice lunga sul nostro carattere, posso dire tranquillamente che siamo dei combattenti e sono grato di aver avuto la possibilità di giocare con questi ragazzi. Abbiamo dato tutto, impegnandoci al massimo in ogni momento e in ogni settore del campo. Ad inizio stagione, il nostro obiettivo era di arrivare ai Playoff e ci siamo riusciti, a differenza delle due annate precedenti. Il fatto di essere arrivati fino al secondo turno ci permetterà di crescere in esperienza e di migliorare globalmente. In definitiva, penso che questa stagione sia stata un successo“.

Anche Rudy Gobert è soddisfatto: “Possiamo andare orgogliosi di quanto fatto quest’anno, soprattutto vedendo tutto quello che abbiamo passato come gruppo, gli infortuni soprattutto. Sappiamo che possiamo fare ancora meglio e crediamo molto in noi stessi. Questa squadra ha un grande futuro e non vediamo l’ora che cominci la prossima stagione“.

Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author