Warriors, Draymond Green: "Il torneo play-in non mi motiva, ma odio perdere"

Draymond Green “snobba” il torneo play-in per accedere ai playoff. Dopo la sconfitta contro i Miami Heat, il leader dei Golden State Warriors ha parlato così della serie di spareggi previsti tra il 18 e il 21 maggio: “Ad essere sincero, non approccio queste partite pensando “abbiamo bisogno di vincere per arrivare ai playoff”. Odio fott….e perdere, perciò scendo in campo ogni volta cercando di vincere. Mi volete onesto al 100%? Combattere per un posto nel play-in non mi motiva. Ma proprio per niente. Anche se fosse l’ultima opzione rimasta per arrivare ai playoff, non sarebbe comunque la mia motivazione. Scendo in campo e do il 110% perché odio perdere. Ma a questo punto della mia carriera non è il torneo play-in a motivarmi. Le partite di playoff, quelle sì che lo fanno. Io voglio vincere, ma non passo le mie giornate pensando “siamo lì lì per arrivare al play-in”. Anzi, non me ne frega  proprio niente. Mi motiva di più vedere Steph Curry che gioca sul dolore pur di essere con noi“.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe '96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it, sognando un futuro in cui scrivere di sport sia un lavoro oltre che una passione.