Warriors, Kerr: "Russell non andava bene per il nostro gioco, Wiggins si adatterà benissimo"

I Golden State Warriors hanno ceduto D’Angelo Russell in cambio di Andrew Wiggins. Come riportato da ‘ESPN’, coach Steve Kerr ha commentato così la trade con i Minnesota Timberwolves: “Sono contento dell’acquisto di Wiggins, è una mossa che ha senso per entrambe le squadre. La capacità di adattamento di Russell era discutibile, lo sapevamo sin dal primo giorno. Quando hai già giocatori come Curry e Thompson è difficile inserire un’altra guardia dominante. Abbiamo avuto 50 partite per valutare la situazione: anche se le cose si sono complicate con l’infortunio di Steph, abbiamo capito che Russell non andava bene per il nostro gioco“.

Su Wiggins, poi: “Andrew è molto forte, qui si adatterà benissimo: per molti giocatori NBA la capacità di adattamento è tutto e Wiggins è uno di questi. In quella posizione abbiamo perso giocatori come Durant, Iguodala, Livingston e Thompson, che sta saltando tutta la stagione: c’è un posto nel quintetto che lo aspetta, ma ci sarà da lavorare perché è ancora giovane“.

Commenta
(Visited 67 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe '96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it, sognando un futuro in cui scrivere di sport sia un lavoro oltre che una passione.