I Golden State Warriors pensano ad una trade per ottenere Pascal Siakam

Come era lecito aspettarsi, il mercato NBA, adesso che si è sempre più vicini alla notte del Draft, ha cominciato a fermentare.

I Golden State Warriors vorrebbero ampliare le proprie rotazioni ed inserire a roster un giocatore importante in vista dell’anno prossimo. Il nome che circola è quello di Pascal Siakam, 27enne ala in forza ai Toronto Raptors, considerato dalla dirigenza dei californiani il “fit” perfetto per Stephen Curry, Draymond Green e per il rientrante Klay Thompson.

Secondo voci sempre più insistenti, la franchigia di San Francisco sarebbe addirittura disposta a cedere le proprie due pick al Draft di quest’anno (la numero 7 e la numero 14) e James Wiseman, draftato al primo giro non più di un anno fa ed autore di una prima stagione con luci ed ombre.

In un articolo di John Hollinger, giornalista di The Athletic, in merito alla questione si legge: “Golden State si è assicurata un’altra prima scelta quando Minnesota ha fallito l’entrata nei primi tre posti, nella notte della Lottery. I Warriors ora hanno la settima e la quattordicesima scelta, più la seconda scelta assoluta dell’anno scorso, James Wiseman. C’è un’aspettativa diffusa che gli Warriors useranno la numero sette e Wiseman, in particolare, per cercare di migliorare immediatamente il roster. Un nome da tenere d’occhio: Pascal Siakam.”

Considerati i fatti, non è quindi fantascienza pensare che la dirigenza di Golden State stia valutando attentamente l’ipotesi di privarsi di un prospetto del calibro di James Wiseman dopo solo un anno, perché le ambizioni di titolo di Steph Curry e soci non sono ancora archiviate.

A confermare il tutto c’è anche la situazione in casa Toronto Raptors, i quali, dopo la vittoria del 2019, hanno vissuto due stagioni fallimentari, che hanno dato il là ad un processo di rifondazione.

Commenta
(Visited 17 times, 1 visits today)

About The Author