Hornets, Miles Bridges citato in giudizio. Il motivo

Altri guai in vista per Miles Bridges, ala degli Charlotte Hornets. Accusato di violenza domestica, abuso di minori e danneggiamento della proprietà personale, avrebbe violato un ordine protettivo.

A novembre 2022 il giocatore aveva ricevuto una condanna di tre anni con liberta vigilata patteggiando dopo aver aggredito la sua ex fidanzata davanti ai figli a maggio dello stesso anno. Bridges non ha rispettato l’accordo di 10 anni di un ordine protettivo e il procedimento è entrato nel penale. Il 2 gennaio è stato emesso un mandato di arresto, non ancora eseguito, per la violazione di suddetto ordine.

L’NBA ha inoltre inflitto una squalifica di 40 partite senza stipendio, di cui 20 già scontate.

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.