Miami e Phoenix sfruttano al massimo il fattore campo e si portano sul 2-0

I Miami Heat e i Phoenix Suns battono i Philadelphia 76ers e i Dallas Mavericks e si portano 2-0 nelle rispettive serie. Sfruttato al massimo il fattore casalingo con una vittoria in trasferta che a questo punto potrebbe diventare determinante.

Troppa Miami per i Philadelphia, ancora senza Embiid. Finisce 119-103 alla AmericanAirlines Arena con Jimmy Butler MVP dell’incontro con 22 punti, 12 assist e 6 rimbalzi. Bene Bam Adebayo che chiude con 23 punti e 9 rimbalzi. Tyler Herro segna 18 punti con 7 rimbalzi dalla panchina, ottima la gara di Oladipo da 19 punti e 6 rimbalzi. Tyrese Maxey il migliore dei 76ers con 34 punti. James Harden e Tobis Harris segnano rispettivamente 20 e 21 punti.

Stesso risultato per i Phoenix Suns che abbattono i Dallas Mavericks in casa con il punteggio di 129-109. Partita autoritaria di Devin Booker da 30 punti e 5/8 da tre. Solita prestazione da playoff di Chris Paul che chiude con 28 punti, 6 rimbalzi e 8 assist. Bene Crowder con 15 punti e 7 rimbalzi, solo 9 invece i punti per Ayton. Non bastano ai Mavericks i 35 punti e 7 assist di Luka Doncic per cercare di pareggiare la serie. Male il resto del quintetto con Bullock l’unico in doppia cifra, 16 i punti messi a referto dalla guardia americana.

Risultati:

Philadelphia 76ers – Miami Heat 103-119 (MIA conduce 2-0)

Dallas Mavericks – Phoenix Suns 109-129 (PHO conduce 2-0)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.