Clippers, Paul George e il suo avvio di stagione da trascinatore: è uno dei possibili MVP?

Nonostante la sconfitta all’overtime subita questa notte allo Staples Center per mano dei Dallas Mavericks, i Los Angeles Clippers occupano stabilmente la zona Playoff, cosa tutt’altro che scontata se si considera che Kawhi Leonard è out per l’infortunio al legamento crociato del ginocchio e, presumibilmente, starà fuori per tutto il resto della stagione.

Ad ogni modo, per l’ottimo avvio di regular season coach Tyronn Lue e compagni devono ringraziare sicuramente Paul George, dimostratosi fin qui un autentico trascinatore su entrambi i lati del campo. Il prodotto di California State University, sta viaggiando a cifre impressionanti (26.4 punti, 7.8 rimbalzi, 5.3 assist a cui aggiunge 1.8 recuperi di media a partita, tirando con il 43% dal campo), tanto che gli esperti lo collocano in piena lotta per il titolo di MVP.

Chiaro è che in lizza per tale riconoscimento ci sono giocatori del calibro di Kevin Durant, Stephen Curry e Nikola Jokic (vincitore l’anno scorso), ma l’ex Indiana Pacers e Oklahoma City Thunder ha dalla sua già svariate prestazioni di grandissimo livello e l’impressione è che non abbia voglia di fermarsi qui.

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author