Draft 2017, Fultz aveva considerato di firmare per il Big Baller Brand

Una rivelazione decisamente curiosa quella fatta da Markelle Fultz, accreditato come probabile prima scelta assoluta nell’imminente Draft 2017, che da pochi giorni ha firmato un importante accordo di sponsorship con Nike. Fultz, intervistato dal Washington Post, ha spiegato come avesse preso in considerazione l’idea di firmare un accordo con la famiglia Ball e il loro neonato Brand prima di valutare l’aspetto economico di questa scelta. A spegnere ogni dubbio a riguardo ci ha pensato Keith Williams, allenatore del rookie, che ha lanciato una frecciata consistente a LaVar Ball: “Non penso abbiano i soldi per poter firmare accordi con nessuno”. Secondo il Washington Post comunque ad aver perso in occasione importante con Fultz è stata l’azienda di abbigliamento sportivo Under Armour, che ha il suo quartiere generale proprio nella capitale statunitense, dove è nato anche il ragazzo e che avrebbe potuto far leva su uno spirito patriottico nelle ipotetiche scelte pubblicitarie.

Commenta
(Visited 91 times, 1 visits today)

About The Author