Durant e un solo obiettivo in testa: vincere l'oro a Rio

In occasione della presentazione delle divise che Team USA indosserà alle prossime olimpiadi, di cui KD è testimonial, l’ala dei Thunder è stata piuttosto chiara: “Non vedo l’ora di giocare l’Olimpiade, penso di essermi meritato di far parte della squadra e non vedo l’ora di rappresentare il mio Paese”.

Per l’occasione Durant si è concesso ad un’intervista a La Gazzetta dello Sport nella quale ha parlato sia della stagione corrente che di quello che sarà la prossima estate.

KD ha espresso come la sua squadra non sia seconda a nessuna e che sia Spurs che Warriors sono alla loro portata.

Parlando di obiettivi personali KD è stato piuttosto chiaro :”Io sono convinto di essere il migliore e scendo in campo in ogni partita con questa certezza: se non lo facessi non sarei quello che sono”.

A KD è stato anche chiesto del suo rapporto con Westbrook che lui ha descritto come un rapporto fraterno e ha smentito ogni voce riguardo una rivalità interna. Inoltre ha chiarito che l’obiettivo di uno dei migliori duo di sempre è quello di portare OKC al titolo.

Si passa quindi a parlare di quest’estate, nella quale Durant sarà free agent. “Non ho idea di cosa farò, non ci sto nemmeno pensando. Al momento sono contentissimo di giocare per la mia squadra, e voglio lottare per vincere il titolo. E poi cercare di vincere l’oro olimpico”.

Parlando della sue esperienze alle Olimpiadi, KD ha speso bellissime parole per Kobe, che a differenza del 2012, quest’anno non ci sarà: “È uno dei migliori di sempre. È uno di quelli che a cui guardavo da ragazzino, uno di quelli che mi sono divertito a veder giocare. La sua carriera è stata incredibile, e ha decisamente cambiato questo gioco”.

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author