Lakers, LeBron James e il retroscena sull'addio di Magic Johnson: "Nessuno mi ha detto nulla"

Il mio amico Randy Mims è entrato in palestra per dirmi che Magic si era appena dimesso e io gli ho risposto “Dai, togli quella c***o di faccia dalla mia vista. Non dire queste str*****te”. Allora ho controllato il mio telefono e ho appreso delle sue dimissioni“. A colloquio con Lonzo Ball nell’ultimo episodio di The Shop, LeBron James ha rivelato il modo in cui è venuto a conoscenza dell’addio di Magic Johnson. Il numero 23 gialloviola ha poi proseguito: “Sono venuto qui a Los Angeles per essere parte di questa organizzazione soltanto dopo averne discusso a lungo con Magic. Nessuna telefonata, nessun contatto per avvertirmi. Non giudico quello che è successo, ma sono stupito del fatto che non gli sia venuto in mente di dirmi “sono fuori dai giochi”, di perdere qualche minuto per comunicarmi “Hey Bron… baciami il c**o, io me ne vado”. Sarebbe andato tutto bene, non avrei avuto nulla da ridire“.

Commenta
(Visited 274 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe '96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it, sognando un futuro in cui scrivere di sport sia un lavoro oltre che una passione.