Mavs, Porzingis: "Non è stato facile fare il comprimario ai playoff ma ho fatto il bravo soldato"

Kristaps Porzingis è stato una delle grandi delusioni dei playoff con i soli 13 punti di media nei playoff contro gli oltre 20 nella regular season.

Intervistato da un tv lettone, l’ala forte ha parlato di come è passato da primo violino a comprimario del roster: “Con il nuovo ruolo affidatomi avevo poche responsabilità e ammetto che non è stato facile accettare il tutto. Dovevo solo correre negli angoli aprire il campo ma ho fatto il bravo soldato. Purtroppo avevo come difensore Kawhi Leonard e coach Carlisle ha pensato fosse meglio utilizzarmi in questo modo. La palla passava poco dalle mie mani ma pur di vincere ho accettato quel ruolo, così però non è stato”.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Delpiero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.