Irving stende i Celtics, Clippers a valanga su Golden State. Ok Sixers, Bucks, Suns, Heat, Hawks e Hornets

Nottata molto intensa, con ben 11 partite disputatesi sui parquet di tutti gli Stati Uniti. Partiamo dalla Eastern Conference e dal big match del Barclays Center, con i Brooklyn Nets (9-1 nelle ultime 10) vincenti 109-121 sui Boston Celtics. Con Kevin Durant ancora fuori e in attesa di Blake Griffin, i protagonisti sono ancora Kyrie Irving (40+8 reb) e James Harden (22+10 reb e 8 ast), mentre agli ospiti non bastano Jayson Tatum (31+5 reb) e Marcus Smart (19). Tengono il passo e la vetta della Conference i Philadelphia 76ers, corsari per 127-105 sul parquet dello United Center di Chicago, contro i Bulls. Senza Joel Embiid, vanno in 7 in doppia cifra, con Tobias Harris top-scorer (24); Lauri Markkanen (24), Zach LaVine (19+7 ast) e Coby White (18) i migliori per la franchigia dell’Illinois. Ok anche i Milwaukee Bucks che, al Fiserv Forum, travolgono i New York Knicks con un netto 101-134, firmato Giannis Antetokounmpo (24+10 reb e 10 ast) e Bryn Forbes (21); RJ Barrett (22+5 reb) il migliore nella squadra di coach Thibodeau.

Importanti vittorie anche per Miami Heat, Atlanta Hawks e Charlotte Hornets. La squadra di coach Spoelstra si aggiudica il derby della Florida con gli Orlando Magic, battuti 103-111 all’AmericanAirlines Arena. In evidenza Jimmy Butler (27+11 ast e 8 reb) e Kelly Olynyk (20+7 reb), mentre nei Magic non bastano il solito Nikola Vucevic (24+17 reb) e Dwayne Bacon (21). Con un buzzer-beater di Tony Snell, al culmine di un quarto periodo da 37-26 di parziale, consegna la W agli Hawks all’Amalie Arena di Tampa contro i Toronto Raptors (121-120); sugli scudi Trae Young (37+6 ast e 5 reb), supportato da Danilo Gallinari (20+5 reb) e da Kevin Huerter (19), mentre ai canadesi non bastano Norman Powell (33), Chris Boucher (29+9 reb) e Kyle Lowry (17+12 ast e 6 reb). Allo Spectrum Center, quindi, successo per 102-105 per gli Hornets contro i Detroit Pistons (32+8 reb per Jerami Grant), con P.J. Washington (20+9 reb) nelle vesti di miglior marcatore di serata nella squadra di coach Borrego.

Passiamo adesso alla Western Conference. Spiccano soprattutto i successi di Los Angeles Clippers e Phoenix Suns. Allo Staples Center, i ragazzi di coach Lue (28+9 reb per Kawhi Leonard, 16+14 reb per Serge Ibaka) abbattono 104-130 i Golden State Warriors (4° ko in fila), che reggono un quarto per poi crollare nei due parziali centrali (42-76 il parziale). Da segnalare la serata pessima da tre per la squadra di coach Kerr (25%, 9/36) e di Stephen Curry (14 e 1/8 da oltre l’arco), oltre al massimo in carriera finora di Nico Mannion, per la prima volta in doppia cifra (10+3 reb e 2 ast). Importante il colpo di Phoenix, che espugna il Moda Center, casa dei Portland Trail Blazers, per 127-121, guidati da Devin Booker (35+8 ast e 5 reb), Chris Paul (19+7 ast e 5 reb) e Mikal Bridges (18); Damian Lillard (30+8 ast e 7 reb) non è sufficiente alla squadra di coach Stotts per evitare il ko.

Sconfitta anche per i Dallas Mavericks, 108-116 sul campo della Chesapeake Energy Arena di Oklahoma City. Con Luka Doncic e Kristaps Porzingis contemporaneamente out, non bastano ai texani Josh Richardson (27+6 ast), Jalen Brunson (26) e Tim Hardaway Jr. (24+6 reb); nei Thunder, invece, spiccano Shai Gilgeous-Alexander (32+6 ast) ed Al Horford (21+9 reb). Concludiamo con le nette vittorie di Sacramento Kings e Minnesota Timberwolves. Al Golden 1 Center, i californiani si sbarazzano 105-125 degli Houston Rockets (23+9 ast per Victor Oladipo), con De’Aaron Fox top-scorer (30+9 ast e 7 reb), spalleggiato dai vari Harrison Barnes (20+11 reb), Richaun Holmes (20+11 reb) e Buddy Hield (20+7 ast e 6 reb). Allo Smoothie King Center di New Orleans, i Twolves rifilano un +30 ai Pelicans (135-105), firmato dal trio Jaylen Nowell (28+6 ast e 5 reb) – Anthony Edwards (27) – Jaden McDaniels (20). Nei locali si salva solo Zion Williamson (24+5 reb); minuti anche per Nicolò Melli (7 con 2 punti e 5 reb).

 

Di seguito, il riepilogo della notte:

DETROIT PISTONS (10-27) @ CHARLOTTE HORNETS (18-18) 102-105

BOSTON CELTICS (19-18) @ BROOKLYN NETS (25-13) 109-121

ATLANTA HAWKS (17-20) @ TORONTO RAPTORS (17-20) 121-120

ORLANDO MAGIC (13-24) @ MIAMI HEAT (19-18) 103-111

PHILADELPHIA 76ERS (25-12) @ CHICAGO BULLS (16-19) 127-105

NEW YORK KNICKS (19-19) @ MILWAUKEE BUCKS (23-14) 101-134

MINNESOTA TIMBERWOLVES (8-29) @ NEW ORLEANS PELICANS (15-22) 135-105

DALLAS MAVERICKS (19-17) @ OKLAHOMA CITY THUNDER (16-21) 108-116

GOLDEN STATE WARRIORS (19-19) @ LOS ANGELES CLIPPERS (25-14) 104-130

PHOENIX SUNS (25-11) @ PORTLAND TRAIL BLAZERS (21-15) 127-121

HOUSTON ROCKETS (11-24) @ SACRAMENTO KINGS (15-22) 105-125

Commenta
(Visited 16 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.