BOSTON CELTICS - Rondo torna contro Oklahoma

Rajon Rondo, durante l'ultimo match giocato contro Indiana (foto da: sport.err.ee)
Rajon Rondo, durante l’ultimo match giocato contro Indiana (foto da: sport.err.ee)

Dopo aver subito, nello scorso weekend, un intervento per rimuovere le viti inseritegli a fine Settembre dopo la frattura del terzo metacarpo della mano sinistra, Rajon Rondo è tornato ad allenarsi e stasera, nel match casalingo contro i Thuder, il play dei Celtics dovrebbe essere della partita. Queste le parole di Rajon: “Speravo di rimuovere le viti durante la pausa di Febbraio per l’All-Star Game. Ma il dolore persistente mi ha portato, malvolentieri, ad anticipare l’intervento lo scorso fine settimana”. Il 28enne di Louisville ha affermato come, di recente, le viti avevano cominciato ad irritarlo sempre di più. La decisione sull’operazione, continua Rondo, è stata presa durante l’intervallo della partita vinta Venerdì dai Celtics contro i Pacers, dal medico della squadra Brian McKeon e dal gm Danny Ainge. Questi hanno optato per il giorno successivo (sabato), visto che Boston, dopo il match contro i Bulls di sabato, avrebbero avuto tre giorni di riposo. Infine, Rondo parla delle sue attuali condizioni: “E’ troppo presto per dire come reagirà la mia mano. Mi sono allenato davvero solo un giorno. Vedremo stasera come andrà con il gonfiore”.

About The Author

Salvatore Malfitano Classe ’94, napoletano, studente di legge e giornalista. Collaboratore per Il Roma dal 2012 e per gianlucadimarzio.com, direttore di nba24.it e tuttobasket.net. Appassionato di calcio quanto di NBA. L'amore per il basket nasce e rimarrà sempre grazie a Paul Pierce. #StocktonToMalone